Il Follonica Gavorrano torna domenica (calcio d’inizio alle 14,30) davanti al pubblico amico del “Malservisi Matteini” per confrontarsi con il San Donato Tavarnelle nella 23ª giornata del girone E di serie D. I fiorentini, guidati dall’ex Rigucci, sono in questa stagione la bestia nera dei biancorossoblù, avendoli battuti nel primo turno di Coppa Italia (3-2) e nella gara di andata (2-0). Sconfitta quest’ultima che è costata il posto, dopo sei giornate, a Vitaliano Bonuccelli. I ragazzi di Paolo Indiani hanno insomma dei buoni motivi per tornare alla vittoria dopo due pareggi esterni pieni di rammarico. L’obiettivo è di allungare la striscia positiva, arrivata a cinque incontri (tre vittorie e  due pareggi) per avvicinare la zona playoff, distante al momento cinque punti. Bruni e compagni, che nel 2020 hanno collezionato già 11 punti, secondi solo al Grassina, arrivato a 13, stanno esprimendo un ottimo calcio, ma non hanno raccolto i frutti di quanto hanno prodotto per alcuni errori e per i sei calci di rigore gettati alle ortiche. Con una maggiore percentuale di trasformazione dagli undici metri il Follonica Gavorrano sarebbe a ridosso delle big. Il match contro il San Donato Tavarnelle può rappresentare comunque un trampolino di lancio per posizioni migliori. Il “mago di Certaldo”, che contro il San Donato affronta la diciassettesima squadra, ha ormai guarito i grossetani. Le paure che attanagliavano la squadra nelle prime giornate sembrano completamente svanite e finalmente i ragazzi giocano in maniera autorità, regalando calcio champagne a più riprese, anche se alcuni episodi e qualche infortunio hanno negato una classifica migliore. 

Quella tra Follonica Gavorrano e San Donato sarà una gara particolare per la presenza di alcuni ex. Daniel Gemignani, dopo aver dato il la al successo dei fiorentini, è arrivato in Maremma in un’operazione di scambio con Vanni. Torneranno a Bagno di Gavorrano da avversari il mister Athos Rigucci e i giocatori Salvadori, Koci, Caciagli e Masini. Per quello che riguarda le ultime dal campo, rientra Mattia Placido, mentre Marco Berardi non è disponibile per l’influenza. Buone notizie per Giulio Grifoni: ha ripreso la preparazione dopo l’infortunio alla spalla e sarà pronto dalla prossima settimana. 

I convocati. Portieri: Wroblewski, Ombra.

Difensori: Bruni, Ferrante, Pietro Carcani, Ferraresi, Placido, Valente, Colucci, Farini.

Centrocampisti:  Torelli, Pardera, Gemignani, Apolloni, Rosa Gastaldo.

Attaccanti: Lepri, Guazzini, Benedetti, Brega,  Lombardi.  

Arbitro: Marco Marchioni di Rieti; assistenti Gennantonio Martone di Monza e Francesco Pirola di Abbiategrasso.

Il programma della 23ª giornata: Albalonga-Aquila Montevarchi, Bastia-Us Grosseto, Cannara-Grassina, Follonica Gavorrano-San Donato Tavarnelle, Monterosi-Aglianese, Ponsacco-Sporting Trestina, Sangiovannese-Pomezia, Scandicci-Calcio Flaminia, Tuttocuoio-Foligno.

La classifica: Monterosi 46; Grosseto 42; Albalonga e Grassina 41; Scandicci 35; Aquila Montevarchi, Calcio Flaminia 32; Follonica Gavorrano 30; Foligno e Sporting Trestina 29; Aglianese 28; Cannara, San Donato Tavarnelle, Sangiovannese 25; Pomezia, Bastia 22; Ponsacco 15; Tuttocuoio 11.