Flaminia Calcio-Follonica Gavorrano 1-1

FLAMINIA (4-4-2): Montesi; Massaccesi (36’ s.t. Nohman), Battistelli, Papini, Fapperdue; Barone, Staffa, Lazzarini, Guadalupi (27’ s.t. Stentella); Morbidelli, Sirbu. A disp. Stasi, Buffolino, Bangoura, Stentella, Rizzo, Tocci, Boldrini, Polizzi, Nohman, All. Francesco Punzi.

FOLLONICA GAVORRANO (4-4-2): Wroblewski; Ferrante (33’ s.t. Pietro Carcani), Berardi (21’ s.t. Colucci), Bruni, Ferraresi; Lombardi, Gemignani, Torelli (14’ s.t. Rosa Gastaldo), Apolloni (14’ s.t. Lepri), Benedetti, Brega. A disp. Ombra, Colucci, Lepri, Guazzini, Carcani, Pardera, Valente, Rosa Gastaldo. All. Paolo Indiani. 

ARBITRO:  Edoardo Gianquinto di Parma, assistenti Mario Capasso di Piacenza e Matteo Siracusano di Sulmona

RETI: nel p.t. al 25’ Barone; nel s.t. al 31’  Benedetti.

NOTE: ammoniti Massaccesi, Sirbu, Gemignani, Rosa Gastaldo. Rec. p.t. 1’, s.t. 4’

Il Follonica Gavorrano esce con un pareggio (1-1) dalla trasferta sul campo del Civita Castellana.  Bruni e compagni hanno messo insieme il quinto risultato positivo consecutivo di questo scorcio di stagione, uscendo dal match con il Flaminia con molto rammarico per non essere riuscito a portare a casa un risultato pieno, anche a causa dell’ennesimo calcio di rigore sbagliato, questa volta da Lorenzo Benedetti, che ha poi raddrizzato la partita con un gran gol. La partita ha vissuto due momenti distinti: nella prima parte molto equilibrio e leggero predominio locale. Nella ripresa si è visto il Follonica Gavorrano che ha creato decine e decine di occasioni, con cross all’indirizzo degli attaccanti che hanno mancato la stoccata vincente. Non è purtroppo bastato regalare spettacolo per conquistare la seconda vittoria esterna. Rimane la soddisfazione di aver fatto un altro piccolo passo in avanti in classifica.

I primi venti minuti di gioco del duello tra Flaminia e Follonica Gavorrano corrono via veloci, senza grosse emozioni. Al 25’ il Flaminia passa in vantaggio Barone trova un corridoio nella difesa maremmana, il suo tiro dalla distanza viene leggemente deviato da un difensore biancorossoblù e finisce in rete.

Dopo il gol i viterbesi prendono in mano la partita, pur non creando altri pericoli alla porta di Wroblewski. L’unica buona occasione per il Follonica Gavorrano al 39’. Grazie ad un passaggio in profondità, Lorenzo Benedetti si presenta solo davanti al portiere Montesi, che riesce a parare il tentativo dell’attaccante ex Pianese.

Il Follonica Gavorrano entra in campo nella ripresa con un piglio diverso e prende in mano la gara. Il Flaminia esce praticamente dal gioco e lascia campo libero ai grossetani che hanno avanzato il baricentro. Al 18’ la prima bella occasione con Montesi che neutralizza il tiro di Apolloni. Al 21’ il Follonica Gavorrano manda alle ortiche il sesto penalty della stagione. Benedetti viene contrastato fallosamente da Fapperdue. Rigore ineccepibile che lo stesso Benedetti spedisce sopra la traversa. L’undici di Paolo Indiani non si perde d’animo e alla mezz’ora trova il meritato pareggio con Lorenzo Benedetti parte in velocità e fa secco il portiere laziale con un bel tiro. Gli ospiti prova a portare  a casa l’intero bottino, ma la difesa del Flaminia resiste.