Real Forte Querceta-Follonica Gavorrano 3-1

REAL FORTE QUERCETA: Mariani, Della Tommasina (30’ s.t. Andreazzoli), Gandolfi, Berlenghi, Deda, Da Prato (31’ s.t. Rombi), Pini, Agostini (42’ s.t. Tonacci), Maggi (31’ s.t. Balduini), Ballani, Pellegrini (25’ s.t. Dal Poggetto). All. Giacomo Vannoni

FOLLONICA GAVORRANO: Niccolò Carcani, Curcio, Molia, Barlettai, Farini, Carrella (20’ s.t. Yanga), Rubegni (1’ s.t. Avenoso), Cordovani, Costanzo, Xhafa, Righini (25’ s.t. Sili). A disp. Mazzi.

ARBITRO: Lorenzo Nannipieri di Livorno.

RETI: nel p.t. al 42’ Della Tommasina; nel s.t. al 15’ Da Prato, al 17’ Ballani, al 25’ Dal Poggetto, al 27’ Costanzo.

NOTE: espulsi nel s.t. al 30’ Farini, al 40’ Rombi. Ammoniti Xhafa, Avenoso.

Gli Juniores nazionali del Follonica Gavorrano durano un tempo a Massarosa, sul campo del Real Forte Querceta, finendo per perdere 4-1. Nella prima frazione i ragazzi di Giulio Biagetti hanno giocato molto bene, tenendo testa gagliardamente alla formazione versiliese. A quattro minuti, però, hanno subito il gol del vantaggio ospite. La squadra biancorossoblù è entrata in campo con un approccio sbagliato ed è stata condannata dal Real Forte Querceta che dal quarto d’ora ha infilato altre tre reti. Il gol di Costanzo al 27’ ha reso meno amara la sconfitta.

«Bene il primo tempo – è il commento di mister Giulio Biagetti – fino al gol loro. Nella ripresa non siamo esistiti: abbiamo subito tre reti in dieci minuti, senza una reazione. Siamo stati mosci, irriconoscibili».