Aglianese-Follonica Gavorrano 2-0 

AGLIANESE: Bacci, Collecchi (11’ s.t. Nieri), Becagli (15’ s.t. Tartaglione), Giannini, Videtta, Panelli, Ballardini (45’ s.t. Lunghi), Di Vito (42’ s.t. Zocco), Castellani, Malotti. Rozzi (11’ s.t. Zellini). A disp. Uberti,  Gelli,  Coralli. All. Francesco Colombini.

FOLLONICA GAVORRANO: Wroblewski; Carcani (21’ s.t. Colucci), Berardi, Bruni, Ferraresi; Lombardi, Gemignani, Lepri (39’ s.t Guazzini), Rosa Gastaldo (21’ s.t. Torelli); Benedetti, Brega. A disp. Ombra, Placido, Ferrante, Grifoni, Pardera, Valente. All. Paolo Indiani.

ARBITRO: Ceriello di Chiari; assistenti Beggiato di Schio e Callovi di San Donà di Piave.

RETI: nel s.t. al 32’ Nieri, al 35’ Ballardini.

NOTE: ammoniti Ferraresi, Benedetti, Guazzini, Videtta, Becagli. Rec.: p.t. 1, s.t. 3’. Esordio in serie di Giacomo Guazzini. 

L’Aglianese mette fine all’imbattibilità del Follonica Gavorrano che durava da sei giornate (2-0 il finale). I ragazzi di Paolo Indiani, dopo un buon primo tempo, nel quale non hanno concesso nulla ai padroni di casa, hanno disputato un brutto primo tempo, subendo due reti nel giro di tre minuti. «Ho visto una squadra molle, senza carattere – è il commento del presidente Paolo Balloni – irriconoscibile rispetto al primo tempo. All’Aglianese sono bastate due buone azioni per aggiudicarsi la gara».