Follonica Gavorrano-San Donato Tavarnelle 1-3

FOLLONICA GAVORRANO: Mazzi, Giustarini, Righini (Sili) Carrella (Rubegni), Curcio, Molia, Yanga (Pacchini), Barlettai, Costanzo, Xhafa, Mistretta. A disp. Boe, Franchellucci.

SAN DONATO TAVARNELLE: Luconi, Cassetti, Neri, Schiazza, Liberati, Ceccatelli. Sirigu, Piazzini, Mori (Masserini), Bonfitto, Scali. A disp. Abbate, Casamonti, Damiani, Hyso, Iadanza, Testa. All. Marco Berchielli.

ARBITRO: Gennaro Marconi di Grosseto (assistenti Stella di Grosseto e Venturi di Arezzo).

RETI: nel p.t. al 40’ Mistretta; nel s.t. al 15’ Mori, al 25’ Scali, al 40’ Masserini.

NOTE: espulso Masserini al 45’ s.t.  Ammoniti: Costanzo, Neri.

La formazione Juniores nazionali del Follonica Gavorrano s’arrende nella ripresa al San Donato Tavarnelle (3-1). I biancorossoblù hanno disputato un buon primo tempo, passando anche in vantaggio con l’esordiente Vincenzo Mistretta (classe 1999), che dal limite dell’area ha infilato la palla nell’angolino di Luconi. La partita è cambiata al quarto d’ora della ripresa, quando i fiorentini hanno trovato il pareggio approfittando di un rimpallo in area. Il Follonica Gavorrano ha accusato il colpo e gli ospiti hanno raddoppiato al 25’. I grossetani, che hanno perso di concentrazione e si sono un po’ sfilacciati, hanno comunque fallito con Rubegni una buona occasione per segnare il 2-2, ma a cinque minuti dalla fine è arrivato il terzo gol del San Donato firmato da Masserini. Un ko che lascia l’amaro in bocca ai ragazzi di Giulio Biagetti, che ha seguito la squadra dalla tribuna per la squalifica di quattro turni, visto che gli ospiti, battuti all’andata, sono apparsi alla portata del team maremmano.